Se Milano somigliasse a… – Giulio Annibali


Se Milano somigliasse a…un cartellone pubblicitario. Ancor meglio se Milano somigliasse ad una fotografia che è come un grosso cartellone pubblicitario, in tal caso si parlerebbe di Giulio Annibali. Uno studio sul linguaggio parlato dalla città di Milano., un inno alla comunicazione visiva ed alla sociologia delle immagini.

Seppur l’autore faccia riferimento alla street photography, il portfolio qui presentato appare ad un occhio esperto-e non solo-una vera e propria campagna advertising, incredibilmente moderna e sensibile agli umori della società contemporanea. La verità è che vi si arriva attraverso la fotografia di strada, lasciando all’obiettivo fotografico il privilegio di abbandonarsi al sali e scendi metropolitano, all’imprevisto serendipico, al “momento decisivo”. Così facendo il fotografo giunge alla voce della città, fino ad interpretarne il linguaggio schietto ed unico......

VAI ALL'ARTICOLO COMPLETO

Post in evidenza
no-posts-feed.on-the-way
no-posts-feed.stay-tuned
Post recenti
Archivio
Cerca per tag
Non ci sono ancora tag.
Seguici
  • Facebook Basic Square
  • Twitter Basic Square
  • Google+ Basic Square